Aloe vera contro l'alito cattivo


L’alitosi, conosciuta anche come bromopnea, è un disturbo che provoca odore sgradevole dell’alito e comporta non pochi problemi, soprattutto a livello sociale, per chi ne soffre. In questo caso, un valido aiuto può arrivare direttamente dall'Aloe Vera.

Distinguiamo due tipi di alitosi, temporanea e persistente.

La prima è sporadica e può essere influenzata dalla cattiva alimentazione o dallo stress, la seconda può dipendere da un’infiammazione delle gengive, da problemi digestivi o da altri disturbi come diabete, epatopatie e insufficienza renale.

L’Aloe Vera è utile a contrastare i sintomi dell’alitosi temporanea, legata principalmente a carenze di igiene orale.
Utilizzando un buon dentifricio con Aloe Vera senza fluoro con l'aggiunta di propoli, si beneficerà delle sue proprietà lenitive e decongestionanti, che aiutano a prevenire le infiammazioni, proteggendo il cavo orale e lasciando un alito fresco e profumato.

Se l’alitosi dipende da fattori più seri, come problemi gastrointestinali, si consiglia di assumere prima dei pasti il succo di aloe.
Preso qualche minuto prima dei pasti, il Gel di Aloe Vera, grazie all’attività gastroprotettiva dell’acemannano, riduce l’acidità gastrica evitando bruciori di stomaco, riflusso gastrico e quindi alitosi.

Per un programma a lungo termine per contrastare l'alitosi, mandare una mail dalla sezione contatti.

Fab

LEGGI ANCHE
- Succo di Aloe come rimedio naturale per difficoltà digestive
- Succo di Aloe come rimedio naturale alla gastrite
- 10 utilizzi per l'aloe da bere

http://fabenessere.succoaloevera.it/prodotti/forever-bright-toothgel

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento