Latte di capra


Il latte di capra è un'alternativa valida al latte vaccino e bevande simili.
Dopo quello di asina, è quello più simile al latte materno e quindi ideale per i bambini.

Si distingue per l'alta digeribilità e per il contributo in calcio, fosforo e potassio.

Il latte di capra pastorizzato ha un sapore simile al quello di vacca, mentre quello sterilizzato UHT che si trova in commercio ha un sapore più simile al latte bollito.

Confrontandolo con il latte vaccino, per quanto riguarda proteine, grassi e lattosio, è molto simile, mentre ha un contenuto maggiore di taurina, amminoacido che svolge un ruolo importante nella crescita.
Per quanto riguarda le vitamine ha una concentrazione inferiore di vitamina B12, mentre ha più vitamina A.
Infine ha una quantità maggiore di calorie (in genere del 20% in più)

A livello allergico non presenta vantaggi rispetto al latte vaccino, se sono allergico ad uno lo sono anche all'altro.

Una precisazione importante va fatta per quanto riguarda la presenza o meno di colesterolo.
Se confrontato con il latte vaccino, il latte di capra ha meno colesterolo, ma la differenza con il primo è minima (10 mg x 100 gr contro 11 mg x 100 gr)
In ogni caso sia il latte vaccino che quello di pecora hanno un quantitativo di colesterolo molto basso, quindi possono essere assunti entrambi senza problemi.

Fab

LEGGI ANCHE
- Latte di mucca o latte di soia
- Yogurt greco, sapore e benessere

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento