I fagioli


I fagioli sono buoni, costano poco, fanno bene e possono essere usati in tantissimi piatti, e allora perché non li mangiamo più spesso ?

Forse perché ci vuole troppo tempo per cuocerli o perché temiamo i loro effetti negativi sul nostro intestino, ma a parte ciò, sono un alimento completo e ricco, anche se molto calorici (oltre 300 Kcal x 100 g).

I fagioli sono ricchi di carboidrati (più di 50 g / 100), di fibre (17 g / 100), fosforo, ferro, potassio e vitamine del gruppo B.
Una ciotola di fagioli cotti fornisce più di 16 grammi di proteine, inoltre come tutti i cibi di origine vegetale, sono privi di colesterolo ed hanno un basso contenuto di grassi e di sodio.

Essendo dei legumi, sono ricchi di lecitina, che aiuta a ridurre il colesterolo.
Non importa se sono secchi o in scatola, le loro proprietà nutrizionali sono le stesse.

Il gusto e la consistenza variano da tipologia a tipologia, si pensi ai fagioli bianchi o ai borlotti per esempio.

Come altri alimenti di origine vegetale, contengono alcuni carboidrati non digeribili, che possono causare la formazione di gas, anche se non tutti abbiamo enzimi in grado di digerire questi carboidrati, i batteri presenti nell'intestino riescono a scomporli, ma questo processo ha come conseguenza la formazione di gas.

Per far fronte a questo inconveniente, occorre, nel caso di fagioli secchi, tenerli in ammollo prima della cottura, mentre per i fagioli in scatola, lavarli abbondantemente con acqua.
In questo modo, vengono eliminati in parte i carboidrati più indigesti e di conseguenza il problema gas non è più un ostacolo per beneficiare delle proprietà di un cibo così buono e salutare.

Fab

LEGGI ANCHE
- Vitamine del gruppo B
- Le proteine della soia
- Fibre alimentari


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento