Aglio contro raffreddore ed influenza


Quando si parla di aglio, in genere si pensa al suo utilizzo in cucina come condimento, ma è sicuramente una pianta molto più interessante, perché usata anche a scopo terapeutico per le diverse proprietà curative.

L'ingrediente più importante in esso contenuto è l'allicina.

Quando l'aglio viene tagliato o tritato l'allicina reagisce con un enzima che prende il nome di allinase, anch'esso contenuto nell'aglio, producendo così allicina, la sostanza che conferisce all'aglio il suo tipico odore pungente.

L'allicina, se liberata nel sangue, svolge un'azione disinfettante dei polmoni, dell'intestino e anche dell'epidermide, e rappresenta quindi una ottima barriera contro i fattori patogeni.

L'aglio è sempre stato utilizzato nel corso degli anni per combattere i sintomi del raffreddore ma solo di recente uno studio inglese ha dimostrato che le persone che assumono giornalmente dell'aglio guariscono più velocemente dal raffreddore, quindi questo può essere considerato un rimedio su come guarire dal raffreddore velocemente.

Fra gli altri elementi presenti nell'aglio compaiono anche l'ajoene, agenti anticoagulanti e la lecitina che aiuta ad eliminare i depositi adiposi come il colesterolo e stimola la trasformazione dei grassi in carboidrati.

L'integratore Forever Garlic-Thyme contiene aglio e timo.
Per maggiori informazioni su questo prodotto o per ordinarlo clicca qui o sull'immagine sotto riportata.

LEGGI ANCHE
- 4 rimedi naturali per l'influenza

Fab

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento