Il tè matcha, più potente del tè verde


Il tè verde è una delle bevande più popolari nel mondo, il tè Matcha è una sua variante di migliore qualità e molto pregiata che può essere definita come il tè giapponese per eccellenza, perché coltivata solo in Giappone con antichi metodi tradizionali.

Ciò che rende il tè Matcha diverso dal tè verde sta nella sua composizione, infatti quest'ultimo viene estratto dall'intera foglia della pianta, con il grande vantaggio di avere tutte le sostanze nutritive del tè verde nella forma più concentrata.
Il tè Matcha di conseguenza è anche più ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli, catechine e teina. 

Benefici
Ricco di antiossidanti
Il tè Matcha contiene 7 volte la quantità di antiossidanti presenti nelle bacche di goji, note per essere tra le più ricche di antiossidanti.

Contiene EGCs
L'ECGs acronimo di Epigallocatechina gallato è una molecola antiossidante a cui sono state riconosciute proprietà antitumorali.
Alcuni studi hanno evidenziato come questa molecola sia presente più di 100 volte che in ogni altro tipo di tè verde.

Cervello in forma
Come nel tè verde anche nel tè Matcha, la L-Teanina contribuisce a rilassare, ma nello stesso tempo a renderci attivi e concentrati mentalmente.

Energizzante
Il tè Matcha ha più caffeina del tè verde e meno di una tazzina di caffè, però questa viene rilasciata lentamente a causa della L-teanina così come gli effetti negativi della caffeina che vengono attenuati dal suo effetto calmante e rilassante.

Un tè Matcha può fornire una energia costante per almeno 3-6 ore : i Samurai, i famosi guerrieri giapponesi, bevevano il Matcha prima di andare in battaglia.

Una bevanda naturale e salutare che non ha paragoni con gli energy drink presenti sul mercato.

Brucia le calorie
Bere il tè verde Matcha è dimostrato aiuti ad accelerare il metabolismo e quindi a bruciare calorie più velocemente.

Elimina le tossine
La clorofilla presente nel tè Matcha è un potente agente detossinante con effetto drenante.

Stomaco
Calma le mucose dello stomaco e dell'intestino ed è utile nella cura di malattie di origine nervosa o infiammatoria che riguardano l'apparato digerente.
Inoltre protegge il fegato ed è un efficace rimedio contro l'iperacidità gastrica.

Rafforza il sistema immunitario
La catachina presente all’interno del the Matcha è anche un ottimo antibiotico e antibatterico.

Scelta
Il Matcha viene venduto in polvere in erboristeria, la migliore qualità è quella della regione dell'Uji Tawara.

Preparazione
Questo tè viene preparato per sospensione e non per infusione, per cui dopo aver messo in una tazza il tè in polvere, si aggiunge l’acqua calda (la temperatura ideale è di circa 80°C) e si mescola.

Controindicazioni
Il Matcha contiene elevate dosi di teina, quindi non bisogna abusarne per non avere aritmie, palpitazioni e tremori, inoltre per chi soffre di ulcera gastrica, va consumato dopo i pasti.
Nei soggetti anemici il consumo può interferire con l'assorbimento del ferro, quindi va consumato con moderazione e lontano dai pasti.

Ricette
Avendo un buon sapore, viene utilizzato anche in diverse ricette in cucina, ad esempio nei Plumcake al matcha.


Fab

LEGGI ANCHE
- Il tè verde
- Tè Bancha, il tè verde con poca teina

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento