Aloe, un aiuto contro le punture di insetto


Quando si pensa ad una puntura di insetto, la prima cosa che viene in mente è la zanzara, specialmente in estate, ma anche altri insetti come api, formiche, pulci, mosche e ragni possono pungere ugualmente.

Alcuni insetti pungono per nutrirsi, si pensi alle zanzare, tafani, pappataci, pulci, altri invece per difendersi da un nostro attacco, come api, vespe, calabroni e formiche.

Generalmente la zona colpita si arrossisce e si gonfia dando luogo ad un pomfo, piccolo o grande, pruriginoso o meno, è un fastidio che va eliminato o ancora meglio evitato in partenza.

Gli indiani d'America quando erano costretti a difendersi dagli attacchi dei bianchi si rifugiavano nelle paludi e prima di farlo si cospargevano con del gel di Aloe per evitare di essere punti dalle numerose zanzare e da altri insetti.

Il gel di Aloe cosparso sulla pelle è quindi un ottimo repellente naturale da utilizzare per prevenire le punture di insetto, specialmente le zanzare.

Ma non solo, l'effetto antibatterico ed antinfiammatorio del gel di Aloe sono anche validi anche dopo essere stati punti, infatti, frizionando la zona colpita diverse volte al giorno, sparisce in breve tempo il prurito e si sgonfia il pomfo provocato dall'insetto.

Fab

LEGGI ANCHE
- Rimedi contro le zanzare


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento