Il tè verde


Il tè verde è la bevanda più consumata al mondo dopo l'acqua

Definirla una semplice bevanda dal colore verde è riduttivo, infatti può essere paragonata ad una vera e propria medicina naturale per le sue tante proprietà benefiche.

Contiene meno della metà di caffeina rispetto al caffè espresso, è ricca di vitamina C, vitamine del gruppo B e vitamina K, ma il suo punto di forza sta nel fatto che è ricca di polifenoli, tra i quali spicca l'epigallocatechina gallato (EGCG).

I Cinesi conoscono bene i benefici del tè verde sin dai tempi antichi, lo utilizzavano e tuttora continuano a farlo nella medicina cinese per curare di tutto, dalla emicrania alla depressione.

Vediamo ora nel dettaglio alcuni benefici

Antibatterico naturale
Il tè verde è un antibatterico naturale, particolarmente adatto per bocca e denti.
Studi scientifici hanno confermato l'azione benefica del tè verde contro i batteri che possono causare problemi dentali ed in particolare le carie.

Antiossidanti
Il tè verde è un concentrato naturale di antiossidanti, elementi necessari al nostro organismo per
- rallentare l'invecchiamento cellulare;
- favorire la rigenerazione dei tessuti;
- combattere la formazione dei radicali liberi.
Un piccolo consiglio : non aggiungere latte al tè verde, in quanto limita l'efficacia degli antiossidanti.

Colesterolo
Bere tè verde contribuisce a regolare i livelli di colesterolo nel sangue.
Secondo una ricerca pubblicata tra le pagine del Journal of Biological Chemistry, il merito sarebbe ancora una volta dell'EGCG.

Protezione dai raggi solari
Secondo uno studio scientifico pubblicato sulla rivista Pharmaceutical Development and Technology, il tè verde sarebbe in grado di proteggere la nostra pelle dagli effetti dannosi dei raggi UV.
Il merito sarebbe da attribuire alle catechine, alcune delle sostanze benefiche contenute nel tè verde.

Diabete
Il consumo di tè verde potrebbe essere utile nella prevenzione del diabete.
L'EGCG contribuisce a bilanciare i livelli degli zuccheri nel sangue e a migliorare l'utilizzo dell'insulina da parte del nostro corpo, evitando l'irritabilità ed il senso di fame.

Pressione e circolazione
Il merito è delle catechine, una speciale categoria di potenti flavonoidi antiossidanti che aiutano a regolare la pressione sanguigna e a migliorare la circolazione.
L'EGCG è due volte più potente del resveratrolo, un polifenolo presente nel vino rosso che limita gli effetti dannosi del fumo e dei cibi grassi

Cervello
Il tè verde non solo migliora le capacità celebrali nel breve periodo, ma protegge il cervello dalle malattie neurodegenerative nell'età avanzata.
Diversi studi hanno dimostrato che le catechine hanno un effetto protettivo sui neuroni, diminuendo quindi il rischio di Alzheimer e Parkinson.

Ansia
Il tè verde contiene un amminoacido L-teanina che ha un effetto ansiolitico.
Inoltre aumenta la dopamina e stimola le onda alfa che favoriscono il relax e l'apprendimento.

Perdita di peso
Il tè verde sembra che aumenti il metabolismo ed aiuti a bruciare i grassi.
Un grande aiuto per chi è a dieta o vuole mantenersi in forma.

Fab

LEGGI ANCHE
5 motivi per bere caffè e 10 per non farlo
Mate (yerba mate)


2 commenti:

Daniele ha detto...

... ma quindi ... il tè verde non ha un effetto eccitante come il tè classico???

FaBenessere ha detto...

Il contenuto di caffeina è ridotto rispetto al tè classico, inoltre l'effetto eccitante viene contrastato dalla L-teanina

Posta un commento

Lascia un commento