Aloe un aiuto per la tiroide


La tiroide è una ghiandola endocrina a forma di H o farfalla, posizionata ai lati della trachea nella regione anteriore del collo.
Ghiandola perché sintetizza e libera ormoni, endocrina perché riversa il suo prodotto nel sangue.

Questa ghiandola ricopre un ruolo fisiologico estremamente importante, poiché influenza direttamente lo sviluppo scheletrico e cerebrale, partecipa alla regolazione del metabolismo corporeo ed allo sviluppo di pelle, apparato pilifero ed organi genitali. 

Le problematiche alla tiroide comprendono gli stati di ridotta (ipotiroidismo) e di eccessiva (ipertiroidismo) funzione. 

Molto spesso vengono fati esami (esami di laboratorio, ecografia, ecc.) dove i risultati possono risultare inquinati da molti fattori di interferenza ambientali (creme cosmetiche, cibi, erbe, disinfettanti, ecc.) che possono alterare gli esami. 

Alcune delle cause delle problematiche della tiroide sono: 
- Per l’ipotiroidismo: intolleranza al freddo e abbassamento della temperatura corporea, depressione e umore variabile, rilassamento muscolare, aumento di peso, diminuzione della frequenza cardiaca, stipsi. 
- Per l’ipertiroidismo: intolleranza al caldo, perdita di peso, irritabilità e nervosismo, dissenteria, aumento della frequenza cardiaca, irregolarità mestruali (o scomparsa del ciclo) 

Molti studi indicano il succo di aloe vera come un potente antinfiammatorio e immunomodulante che agisce stimolando l'attività di anticorpi, macrofagi, monociti
Queste sue proprietà la rendono quindi utile nella dieta di persone con disfunzioni della tiroide.

Inoltre alcuni specialisti per le problematiche della tiroide preferiscono ridurre l'uso di ormoni sintetici integrando la dieta con il succo di aloe.

Fab

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento