I funghi in tavola

I funghi il cui nome deriva dal latino fungus (spugna) sono degli organismi vegetali, presenti in tantissime specie con diversi colori, forme e proprietà, anche se quelli comunemente utilizzati in campo alimentare o a scopo terapeutico si riducono a poco più di un centinaio.

Molte specie possono essere velenose o tossiche, quindi i funghi raccolti, prima di essere consumati, vanno controllati da esperti per essere sicuri che siano commestibili.

In tavola tra le specie più diffuse troviamo porcini, champignon, cardoncelli, gallinacci e chiodini, ognuno con forme e gusti diversi.

Valori nutrizionali
Sono composti prevalentemente di acqua (la percentuale va da un minimo dell'88% fino al 92%).
Non contengono grassi e sono poco calorici (20-25 Kcal), contengono invece carboidrati e proteine.
Tra i minerali, troviamo buone quantità di calcio, potassio, fosforo e ferro.
Tra le vitamine, troviamo la vitamina D e buone dosi di vitamine del gruppo B.

Benefici
Sistema Immunitario
I funghi contengono un potente amminoacido naturale l'ergotioneina a base di zolfo, una sostanza di cui molte persone sono carenti e che ha un effetto rinforzante sul sistema immunitario.
Inoltre contengono degli antibiotici naturali che inibiscono la crescita di altre forme di infezioni e micosi.
Infine la buona combinazione di vitamina A, vitamine del gruppo B e C, rafforzano ulteriormente il sistema immunitario.

Diabete
I funghi contengono insulina naturale ed enzimi che aiutano l’organismo a scomporre gli zuccheri e l’amido contenuti negli alimenti.
I costituenti dei funghi aiutano fegato e pancreas a funzionare correttamente e promuovono così la produzione di insulina in modo naturale.

Cuore
La fibra, il potassio e la vitamina C contribuiscono alla salute del sistema cardiovascolare.
Il buon quantitativo di potassio ed il basso contenuto di sodio lavorano in sinergia per regolare la pressione sanguigna specialmente quando è alta.
Sempre le fibre ed alcuni enzimi aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo.

Antiossidanti
Alcune specie di funghi hanno una buona quantità di selenio, sostanza che di solito è presente nelle proteine di origine animale e che ha proprietà antiossidanti e rafforza nello stesso tempo denti, capelli e unghie.

Perdita di peso
I funghi essendo un buon mix di proteine magre, zero grassi e zero colesterolo, bassa presenza di carboidrati e buona quantità di fibre, sono un ottimo cibo da utilizzare per chi vuole perdere peso.

Stagione
Da inizio luglio a fine ottobre

Conservazione
I funghi freschi si conservano benissimo in frigo per circa una settimana in un sacchetto di carta, non di plastica altrimenti anneriscono in poco tempo.
In alternativa nel congelatore in un sacchetto di plastica per 2-3 mesi

Ricette
Risotto ai funghi
- Funghi trifolati
- 20 ricette sfiziose con i funghi

Fab

LEGGI ANCHE
- Curasi con i funghi (micoterapia)
- Verdura a novembre

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento