Melograno, il frutto della salute


Il melograno è uno dei frutti più salutari che esistano sulla terra.
Il nome melograno deriva dalle 2 parole latine malum e granatum, che significano rispettivamente "mela","con semi".
La forma del frutto ricorda vagamente la mela, ma all'interno troviamo numerosi chicchi succosi dal gusto aspro.

Il temine melograno indica sia l'albero che il frutto : più correttamente dovremmo chiamare il frutto melagrana.
Questo frutto cresce bene nelle zone a clima mite, ma può essere coltivato anche in quelle con clima più fresco (purché sia coltivato in posizione riparata). In Europa viene coltivato in Spagna e in Italia

Valori Nutrizionali
E' un frutto poco calorico (60 Kcal) molto ricco di acqua (80%), potassio (250 mg / 100 g) e fosforo (22 mg / 100 g)
Tra le vitamine abbiamo una buona quantità di vitamina C (20 mg /100 g)

Benefici
Il melograno contiene dei potenti antiossidanti (punicalagine) presenti nel succo e nella buccia, tanto potenti, da rendere il succo di melograno un antiossidante più efficace del vino rosso e del tè verde.

Salute del cuore
Svolge un’azione di prevenzione nelle malattie cardiovascolari : il consumo regolare di succo di melograno aiuta anche a ridurre il colesterolo LDL, e aumentare il colesterolo HDL, migliorando ulteriormente la salute del cuore.
Inoltre il suo succo può agire come anticoagulante riducendo il rischio di arteriosclerosi.
Infine per chi soffre di ipertensione, uno studio ha dimostrato che 150 ml al giorno di succo preso per 2 settimane, ha ridotto in modo significativo questo problema.

Antidiarroiche
Nell'antica Grecia il melograno veniva usato come antinfiammatorio e nei casi di diarrea cronica, grazie alle sue proprietà astringenti.

Antivermifughe
Nella corteccia di melograno si è osservato che la pellettierina (molecola alcaloidica) agisce con effetto paralizzante, specificatamente nei confronti della tenia (verme solitario);

Raggi UV
Le antocianine contenute nel succo di melograno sono in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti dei danni da raggi UV, una delle cause del cancro alla pelle.

Menopausa
Lo studio giapponese, pubblicato sul Journal of Ethnopharmacology, ha affermato che il succo di melograno potrebbe aiutare le donne a combattere alcuni disturbi della menopausa, come la depressione e la fragilità ossea.

Appetito
I bambini o le persone adulte che non hanno appetito possono trovare giovamento dal succo di melograno: esso infatti svolge un’azione stimolante dell’appetito.

Memoria
Alcuni studi hanno dimostrato che il melograno può migliorare la memoria visiva e auditiva.
Inoltre la punicalagina, potrebbe rallentare la progressione del morbo di Alzheimer, attenuando i sintomi legati alla neuro-infiammazione, ma potrebbe essere utile anche nel trattamento di altre patologie neurodegenerative.

Controindicazioni
I chicchi sono difficili da digerire, specialmente per chi soffre di problemi di colon.

Ricette
Risotto alla melagrana e crema di porri
Cobbler di frutti rossi

Fab

LEGGI ANCHE
Vitamina C

Potassio, dove trovarlo ?
Radicali liberi ed antiossidanti
Forever Aloe2Go : L'Aloe da bere dove e quando vuoi
Forever Pomesteen, un coktail di antiossidanti
 

Pomesteeen

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento