Aloe come rimedio alle allergie


Le allergie si verificano quando l'organismo non è in grado di riconoscere adeguatamente gli agenti dannosi da quelli innocui.

Le difese immunitarie reagiscono in maniera esagerata ad agenti esterni (allergeni) quali pollini delle piante, polvere e certe sostanze alimentari come le proteine o il lattosio del latte.
La parte del corpo che entra in diretto contatto con l'allergene di solito soffrirà i sintomi.

Per esempio gli allergeni inalati causano rinite, naso chiuso, prurito al naso e alla gola, produzione di muco, tosse o affanno. Le allergie al cibo causano dolori addominali, crampi, diarrea, nausea o vomito.

I polisaccaridi tra cui l'acemannano ed i numerosi antrachinoni contenuti nel succo di Aloe Vera attenuano tutti i sintomi delle allergie, stabilizzando il sistema immunitario (diminuendo la potenza della risposta immunitaria) e soprattutto aumentando la tolleranza verso gli allergeni

Con l’assunzione del succo di aloe vera è possibile quindi aiutare il nostro organismo a superare i sintomi allergenici considerando l’azione sinergica pari ed anche migliore di un integratore alimentare assolutamente naturale come il gel di aloe.

In caso di allergia con sintomi cutanei, come pelle arrossata, prurito, piaghe, eritemi, dermatiti, gonfiore, pomfi, eruzioni cutanee e lesioni della pelle, una crema o un gel a base di aloe esplicando un'azione lenitiva-sfiammante-nutriente per la pelle, viene utilizzata per attenuare e limitare i segni indicati.

Concludendo, bere quotidianamente succo di aloe, abbinato ad una corretta alimentazione, diminuisce rapidamente tutti i problemi di natura allergica.

Fab

LEGGI ANCHE
- Forever Living Aloe Vera Gelly
- 10 utilizzi per l'aloe da bere
- Forever C9 - Il programma nutrizionale detossinante


Succo di aloe

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento