Uva


L'uva è dissetante, purificante e nello stesso tempo nutriente, ma non solo, la lista delle proprietà benefiche dell'uva è molto lunga, quante sono le sue varietà.

Per le sue diverse sostanze preziose, l'uva non viene solo utilizzata in campo alimentare, ma anche in quello erboristico e cosmetico.

Valori nutrizionali
La composizione varia molto secondo la zona di produzione, le condizioni climatiche e la varietà.
In genere, l'uva è ricca di sali minerali, in particolare il potassio (192mg / 100g).
In quantità minori troviamo anche manganese, rame, fosforo e ferro.
Tra le vitamine, spiccano A, B1, B2 e C.

Benefici
Asma
L'uva per le sue proprietà terapeutiche è un valido aiuto per l'asma.
Inoltre, grazie ad una buona percentuale di acqua, esercita una funzione idratante che aumenta l'umidità presente nei polmoni riducendo i fenomeni asmatici.

Ossa 
L'uva è fonte di micronutrienti come rame, ferro e manganese che sono importanti per la formazione e rafforzamento delle ossa.

Cuore e colesterolo
L'uva incrementa i livelli di ossido nitrico nel sangue, con la conseguente riduzione della possibilità di avere infarti. 
Gli antiossidanti presenti in essa ed un composto detto pterostilbene aiutano a ridurre il colesterolo.
Inoltre, le saponine presenti nella buccia dell'uva possono impedire l'assorbimento del colesterolo legandosi con esso.

Emicranie
Il succo di uva (bevanda non alcolica), per la presenza di tanti ossidanti, è un rimedio casalingo contro il mal di testa.
Nonostante il vino rosso sia considerato come una delle tante cause del mal di testa, il succo di uva e l'estratto di semi di uva sono una soluzione al problema.

Affaticamento 
Il succo di uva bianca integra il ferro presente nel corpo e previene l'affaticamento.

L'anemia è un vero problema per molte persone, e l'uva da tavola può aiutare a mantenere stabili i livelli di ferro e minerali. 
Una mancanza di ferro rende pigri ed anche la mente perde in efficienza, dal momento che il ferro è un minerale essenziale. 

Al contrario, il succo d'uva nera, riduce i livelli di ferro.
Bere succo d'uva fornisce anche un impulso di energia quasi istantanea. 

Diabete
Studi recenti dicono che l'estratto di buccia d'uva esercita una attività inibitoria sull'iperglicemia e quindi può aiutare nel tenere sotto controllo il diabete.

Cervello
Gli studi suggeriscono che l'uva può migliorare la salute del cervello e ritardare l'insorgenza di malattie degenerative neurali.
Uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition sostiene che il succo d'uva può anche migliorare la funzione del cervello delle persone anziane che hanno un decadimento cognitivo lieve.

Controindicazioni
Chi soffre di disturbi digestivi, dovrebbe mangiare solo la polpa (no buccia e no semi).
Non è adatta ai bambini, in quanto la "buccia" rende difficile la digestione.

Stagione
Tarda estate ed autunno.

Conservazione
Una volta acquistata, riporre i grappoli in frigorifero all'interno di una scatola di plastica perforata.
In questo modo si conserverà anche per più di una settimana.
Bisogna lavare l'uva solamente prima di consumarla.

Ricette
Ciaccia con l'uva
Crostatine all'uva

Fab

LEGGI ANCHE
- Frutta a settembre


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento